La fede come motore della scienza

Ben lontano dall’ostacolare la scienza, la fede in Dio ne fu il motore. Quando Isaac Newton scoprì la legge di gravità, non commise l’errore comune di dire “Ora che ho la legge di gravità, non ho più bisogno di Dio”. Ciò che invece fece fu scrivere i suoi Principia, il libro più famoso nella storia della scienza, nella speranza che tale scritto potesse convincere l’uomo razionale a credere nel Creatore.John Lennox